Chi siamo

L’Associazione Amélie è nata nel maggio del 2020 con lo scopo di gestire e coordinare il progetto denominato “Laboratorio sociale e di integrazione”, ideato e creato dalla Commissione di quartiere di Pregassona.

L’Associazione si avvale della collaborazione e del sostegno di enti pubblici e privati, associazioni e operatori presenti sul territorio.

L’Associazione ha l’obiettivo di proporre e presentare il progetto anche in altri quartieri e città del Canton Ticino e della Svizzera che necessitano di un intervento efficace.

Il nome dell’Associazione si ispira al film ll favoloso mondo di Amélie Poulain e alla sua generosa protagonista, che nel suo universo immaginifico, sognante e poetico si dedica a realizzare la felicità degli altri.

L’Associazione non ha scopo di lucro. È diretta da un comitato che svolge tutte le attività a titolo gratuito e si avvale della collaborazione di personale volontario.

Alcuni dei membri di comitato provengono dalla Commissione di quartiere di Pregassona e con essa condividono la passione e l’impegno rivolti allo sviluppo sociale e di integrazione a favore di famiglie, bambini, anziani, richiedenti d’asilo e persone bisognose del proprio quartiere.

Comitato

Marco Imperadore
Lugano-Pregassona
Presidente, fondatore

Ihsan Alpen
Lugano-Pregassona
Segretario e Cassiere, fondatore

Fatih Aksoy
Lugano-Pregassona
Contabile

Riconoscimenti

Il “Laboratorio sociale e di integrazione” è fra i 10 progetti che si sono aggiudicati il sostegno finanziario di “engagement-locale” (“impegno locale”), organizzazione che ha lo scopo di promuovere l’impegno localmente e sul posto, attraverso la promozione comune della coesione sociale e del lavoro volontario. Tramite la cooperazione fra società civile, Stato ed economia, “engagement-locale” offre un finanziamento e un accompagnamento d’incoraggiamento per associazioni locali e progetti di vicinato solidale in comuni e città. Il “Laboratorio sociale e di integrazione” ha saputo “suscitare interesse e ha convinto per la sua valenza locale in una zona molto sensibile”.

https://sgg-ssup.ch/it/volontariato/engagement-locale

Al “Laboratorio sociale e di integrazione” è stato riconosciuto il sostegno finanziario da parte della Società svizzera di utilità pubblica, in quanto “può essere visto come un progetto pilota che potrebbe essere implementato anche in altre regioni”.

https://sgg-ssup.ch

La Rete Caring Communities Svizzera sostiene e rafforza lo sviluppo di comunità assistenziali facilmente accessibili. Insieme ci impegniamo per migliorare la qualità della vita e la coesione sociale nelle città e nei paesi. Assegnando un incentivo finanziario all’Associazione Amélie, rafforziamo il movimento delle caring communities. Si tratta infatti di un progetto molto valido, in particolare nel suo carattere partecipativo e nell’intenzione di coinvolgere i numerosi attori presenti e attivi nel quartiere.

www.caringcommunities.ch

Il programma di promozione “ici. insieme qui.” rafforza la coesione sociale in Svizzera. Si impegna per raggiungere una convivenza solidale e paritaria nel segno della diversità. Il programma promuove iniziative della società civile che si fondano sul rispetto e l’uguaglianza. Vengono sostenuti progetti che favoriscono scambi tra persone diverse e fanno sì che tutti possano partecipare attivamente alla vita sociale.

https://www.ici-gemeinsam-hier.ch/